PdP – che fine ha fatto Mr.Y

Pagina dopo Pagina (4)

Eccoci di nuovo al nostro tavolino “virtuale” del bar, a parlare di letture, la lettura che oggi vi consigliamo è quella del romanzo Che fine ha fatto Mr.Y di Scarlett Thomas.

che-fine-ha-fatto-mr-y_4581_

In questo romanzo si intrecciano la suspense avvincente di un thriller con qualche “fetta” di fantascienza, ma anche un appassionante “minestrone” di filosofia, fisica, scienza, letteratura e.. e basta penso di averli detti tutti.

Ariel Manto è la protagonista femminile di questo avvincente romanzo, dopo varie vicende iniziali, Ariel si imbatterà nella copia di un rarissimo libro in un negozio di libri usati, Che fine ha fatto Mr.Y scritto da Thomas Lumas, uno scienziato dell’ottocento studioso dei poteri della mente, da questo punto in poi inizia il viaggio di Ariel in una realtà “irreale”, nella “Troposfera” che permette di viaggiare nel tempo e nello spazio entrando e uscendo dalle menti dei vari personaggi.

Che fine ha fatto Mr.Y è stato pubblicato in Italia nel 2007 da Newton e Compton, Scarlett Thomas nasce a Londra nel 1972, insegna scrittura creativa presso la University of Kent e collabora con diverse testate giornalistiche. Nel 2001 l’Independent on Sunday l’ha segnalata tra i venti migliori giovani scrittori inglesi. La Newton Compton ha inoltre pubblicato altre sue opere:  PopCo, L’isola dei segreti, Il nostro tragico universoIl giro più pazzo del mondo e Il messaggio segreto delle foglie.

Perché vi consiglio questa lettura? innanzitutto perché è una favola moderna con una storia particolarmente geniale che ti sconvolge in senso positivo, lo stile di scrittura è molto veloce, frasi corte, pensieri in coda che trasmettono il giusto livello di pathos alla lettura. Durante questo fantastico viaggio ti vengono forniti una serie di spunti, tipo la fisica quantistica, la relatività, i preparati omeopatici, la “pedesis” ecc. che ti portano a fare delle ricerche e degli approfondimenti, o almeno questo è quello che mi ha spinto a fare personalmente. Inoltre lo consiglio vivamente perché la lettura ti prende cosi tanto che continui a pensare ad Ariel e al suo mondo anche quando finisci di leggere, e ti ritrovi a googlare “Thomas Lumas”, “preparati omeopatici” ecc, sperando che una piccola parte di quel mondo fantastico sia reale.

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...